Global  |  |Seguici su:TwitterFacebookYoutube
Position: Home > Sala Stampa > Comunicati Stampa > Comunicati Locali
  • ZTE firma un accordo con la Provincia di Brescia
  • 2017-01-25
  • (AGI) - Roma, 25 gen. - Zte, provider di prodotti e servizi per le telecomunicazioni a livello globale, in Italia da oltre dieci anni, porta a Brescia il suo patrimonio di soluzioni innovative nel campo delle smart city. L'obiettivo e' avviare un dialogo con la Provincia per dare ai Comuni la possibilita' di fare sistema, coordinando i progetti di digitalizzazione locali.


     La strategia di smart city che Zte propone alle Pubbliche Amministrazioni, informa una nota, si basa su una combinazione unica di tre elementi: servizi cloud per l'archiviazione dei dati, reti in fibra per la connessione Internet e network di sensori per la mappatura 3D del territorio. Una soluzione chela multinazionale cinese ha gia' sperimentato in oltre 140 contesti urbani in 40 Paesi diversi di Europa, America latina, Asia e Africa. L'accordo con Brescia rientra in una strategia complessiva dell'azienda di supporto e affiancamento ai Comuni italiani,nel loro percorso di sviluppo di sistemi digitali ed efficienza dei processi interni.


     "La Provincia di Brescia vuole rendere piu' semplice la trasformazione digitale per le imprese e le istituzioni deinostri territori consapevoli che cio' sosterrà' lo sviluppo socio economico nei prossimi anni", ha dichiarato il presidente della Provincia, Pier Luigi Mottinelli. "Per fare cio' e' importante fare sistema, con la PA e con le eccellenze del mondo privato. Siamo felici di avviare un confronto ed unacooperazione con ZTE che da tempo sta investendo sugli stessi temi strategici a noi cari della Agenda Digitale"


    "Siamo orgogliosi dell'accordo con la provincia di Brescia perche', vista l'importanza per i Comuni di fare rete, crediamosia fondamentale gettare le basi per un dialogo costruttivo tra i diversi attori, andando incontro alle esigenze della cittadinanza e delle imprese", ha dichiarato l'amministratore delegato di Zte Hu Kun. "La nostra idea e' promuovere un modello sempre piu' intelligente di Smart City, a partire da Brescia, mettendo a disposizione dei territori il bagaglio di competenze tecnologiche che abbiamo sviluppato in questi anni, in un Paese come l'Italia che vorremmo diventasse il nostro hub europeo". (AGI)